Aceto di mele e olio di cocco: potente combinazione dimagrante?

Ultima modifica

Aceto di mele: cosa dice la scienza?

Perdita di peso, prima e dopo

Shutterstock/New Africa

L’aceto di mele è noto per i suoi benefici sulla salute, che includono miglioramenti nella digestione, controllo del glucosio nel sangue e riduzione dell’appetito. Alcuni studi suggeriscono che l’aceto di mele può aiutare a ridurre i livelli di zucchero nel sangue e migliorare la sensibilità all’insulina.

Tuttavia, la ricerca sul suo effetto diretto sulla perdita di peso è limitata e assolutamente insufficiente a poter trarre conclusioni (ma in compenso un consumo ragionevole di mele in un piano dietetico equilibrato favorisce la perdita di peso, lo sapevi?).

Inoltre, l’aceto di mele deve essere consumato con cautela, poiché l’acido acetico può causare irritazioni gastrointestinali e danneggiare lo smalto dei denti se consumato in eccesso.

Olio di cocco: cosa c’è di vero?

L’olio di cocco è stato promosso per i suoi benefici sulla salute grazie alla supposta presenza di acidi grassi a catena media (MCT), che sono metabolizzati rapidamente e possono aumentare leggermente il metabolismo (e in teoria aumentare così il dimagrimento…). Alcuni studi hanno suggerito che gli MCT possono aumentare la sazietà e il dispendio energetico, contribuendo potenzialmente alla perdita di peso.

Purtroppo il contenuto di acidi grassi a media catena nell’olio di cocco è estremamente limitato (10-15%), mentre il tanto decantato acido laurico, che costituisce il 50% dei grassi contenuti, è categorizzato come acido grasso a catena media ma di fatto si comporta come quelli a catena lunga… Ops…

E in effetti nelle revisioni sistematiche pubblicate non si rileva alcun effetto dimagrante…

Perché la combinazione non funziona

Complessivamente:

  1. Evidenze scientifiche limitate: Gli studi sugli effetti dell’aceto di mele e dell’olio di cocco sulla perdita di peso sono limitati, spesso condotti su campioni di piccole dimensioni o in condizioni specifiche che non riflettono necessariamente la vita quotidiana, quando non addirittura sul modello animale. Se a questo aggiungiamo che spesso vengono anche travisati…
  2. Effetti modesti: Anche se entrambi gli ingredienti potessero avere un leggero effetto sul metabolismo e sulla sazietà, questi sarebbero comunque troppo piccoli per produrre una perdita di peso significativa da soli.
  3. Rischi potenziali per la salute: Consumare grandi quantità di aceto di mele può causare problemi digestivi e danneggiare lo smalto dei denti, mentre l’eccesso di olio di cocco può aumentare il rischio di malattie cardiovascolari a causa del suo alto contenuto di grassi saturi.

La perdita di peso efficace e sostenibile richiede un approccio integrato che includa una dieta equilibrata, l’attività fisica regolare e altre abitudini di vita salutari.

Affidarsi a una bacchetta magica purtroppo non è realistico né efficace.

Per approfondire:

Articoli Correlati
Articoli in evidenza