Qual è il miglior esercizio per gli addominali?

Ultima modifica

Gli uomini si dividono in due categorie:

  • chi sogna di avere addominali scolpiti,
  • chi ha addominali scolpiti.

Quest’ambizione nasce probabilmente anche dalla difficoltà di raggiungere il risultato, soprattutto in paragone alla relativa facilità di sfoggiare bicipiti quantomeno dignitosi.

La verità è che, per quanto intensi e regolari possano essere i tuoi allenamenti in palestra, non vedrai mai i tuoi addominali (e soprattutto non potrai farli vedere agli altri) senza curare in modo quasi maniacale la tua alimentazione.

Il miglior esercizio per gli addominali consiste nel “mangiare bene”, adottando e mantenendo una dieta ipocalorica che renda finalmente visibili le lacrime e sangue versati in palestra.

Gli addominali, infatti, sono nascosti sotto uno strato di grasso corporeo che deve essere ridotto per diventare visibili e non possiamo nascondere che in questo senso c’è chi è geneticamente più fortunato di altri.

Dieta e costanza

Ragazzo che esegue esercizi per addominali

Shutterstock/Ground Picture

Non esiste una formula segreta per ottenere addominali perfetti: la “magia” risiede invece nella combinazione di una dieta equilibrata e una costante dedizione.

  • Una corretta alimentazione, ricca di nutrienti essenziali e bilanciata nei macronutrienti, è la base su cui costruire il successo di una sostenibile perdita di peso.
  • Ma la dieta da sola non basta: la costanza è la chiave. È necessario mantenere un regime di esercizi regolari e un approccio disciplinato su entrambi i fronti nel lungo periodo. Solo attraverso un impegno continuo e una visione a lungo termine si possono raggiungere e mantenere risultati duraturi.

Deficit calorico

Per perdere grasso corporeo, è fondamentale creare un deficit calorico, cioè consumare meno calorie di quante se ne brucino. Questo può essere ottenuto combinando una dieta equilibrata con un regolare esercizio fisico. Non esistono scorciatoie: la perdita di grasso richiede tempo e costanza.

È importante sottolineare che la perdita di peso dovrà essere supportata da una giusta dose di esercizio fisico, per orientare la perdita di peso verso la massa grassa e salvaguardare invece la massa magra, che alimenterà anche un utile circolo virtuoso bilanciando la riduzione del metabolismo basale legato al dimagrimento.

Allenare gli addominali è certamente importante, ma quanto tutto il resto del corpo, non dimenticando una buona dose di attività aerobica che favorisca il dispendio calorico.

  1. Gli esercizi cardiovascolari (aerobici), come la corsa, il nuoto o il ciclismo, sono ottimi per bruciare calorie e promuovere la perdita di grasso.
  2. L’allenamento di resistenza (forza) aiuta a costruire massa muscolare, che a sua volta aumenta il metabolismo basale. Maggiore è la massa muscolare, più calorie si bruciano a riposo. Tra questi includerai anche esercizi specifici per rafforzare gli addominali.

Perdita di peso localizzata

Mi dispiace deluderti… è impossibile ottenere o anche solo stimolare una perdita di peso localizzata sulla pancia.

Uno dei miti più comuni è che esistano esercizi specifici per ridurre il grasso in una determinata area del corpo. Questo è falso: la perdita di grasso avviene in modo sistemico e non localizzato. Sfondarti di esercizi sugli addominali non servirà a farti perdere grasso sulla pancia, benché gli esercizi specifici come crunch, plank e leg raises siano importanti per rafforzare il core e definire i muscoli che diventeranno visibili solo una volta ridotto il grasso corporeo.

Articoli Correlati
Articoli in evidenza