1. Buonasera dottore,

    è ormai una settimana che soffro di secchezza vaginale, ma so che mi capita spesso nel periodo premestruale (in cui sono ora). ho però un forte prurito all’esterno della vagina e anche bruciore. il farmacista mi ha consigliato di usare Canesten crema ed appena l’ho applicata mi ha dato una sensazione di calore ma anche di prurito. è normale?vuol dire che sta funzionando, o devo preoccuparmi?

    1. Dr. Roberto Gindro

      Probabilmente è solo una reazione dovuta alla pelle irritata, se è un fastidio leggero continui pure.

  2. Salve, secondo lei anche l’interruzione della pillola può causare secchezza vaginale? Io sto cercando un bambino ma in commercio ho trovato solo il lubrificante della Vidermina Intima comfort con Ph acido.
    Può interferire con la ricerca di una gravidanza? O sarebbe meglio in periodo fertile non usarla? Mi ha impressionato un pò perchè ieri sera per la prima volta l’ho usata e dopo il rapporto c’era una macchia gelatinosa. Come mai? Pensavo fosse mia, oppure del mio compagno ma stranamente dopo il rapporto a me non è uscito niente.

    1. Dr. Roberto Gindro

      L’ideale sarebbe usare lubrificanti specifici come Conceive Plus, ma gli studi più recenti hanno dimostrato che in caso di secchezza anche i normali lubrificanti hanno più vantaggi che controindicazioni.

    2. L’ho cercato ma nella mia città nessuna farmacia lo possiede. Non saprei come fare per averlo

    3. Dr. Roberto Gindro

      Credo si trovi regolarmente in rete, ma non si preoccupi e usi tranquillamente quello che ha preso.

  3. Perchè c’è scritto GEL INTIMO PROTETTIVO VIDERMINA,coadiuvante nella secchezza dei genitali esterni. Va bene anche internamente?

    1. Dr. Roberto Gindro

      Sì.

  4. È da un po di tempo che durante il rapporto sessuale al momento della penetrazione sento dolore e devo fermarmi. Potrebbe consigliarmi un farmaco per la secchezza vaginale e dirmi anche tempi e modalità di somministrazione? Grazie mille.

    1. Dr. Roberto Gindro

      Età?
      Ne ha già parlato con il ginecologo? In questi sarebbe opportuno prima provare a capirne le cause.

  5. Ciao ho 33 anni e sono appena guarita da una vestibolite ,il problema è che non ho risolto la secchezza vaginale a causa del licheni simplex che sto curando col clobesol cortisone che per un primo periodo sembrava fare effetto ora no

    1. Dr. Roberto Gindro

      Mi dispiace, ma non posso suggerire farmaci.

  6. Buonasera dottore. Da un po’ di mesi a questa parte noto che dopo ogni rapporto mi si lesiona verticalmente la parte bassa della vagina proprio in direzione del perineo, questo mi provoca un po’ di dolore ed un leggero sanguinamento. Appena possibile andrò dal ginecologo ma i tempi sono molto lunghi. Da premettere che l’ultima visita l’ho fatta un paio di mesi fa, dal pap test era emerso solo la gardnerella per la quale ho fatto la cura(anche se non so se fosse necessario il pap test di verifica). Per altre ragioni nello stesso periodo ho fatto anche esami delle urine anche se per altre ragioni ed erano ok. È una cosa normale e comune? O devo preoccuparmi?

    1. Dr. Roberto Gindro

      Non è sicuramente definibile normale, ma è certamente un disturbo che può succedere e non deve spaventare, con l’aiuto del ginecologo risolverà rapidamente.

  7. E’ possibile che in una donna di 54 anni, in menopausa da quando ne aveva 40, un forte desiderio sessuale faccia sparire il disturbo della secchezza vaginale?

    1. Mi perdoni, ho formulato male la domanda, in una donna di 54 anni, sposata da 30 anni e in menopausa dai 40 anni, con il disturbo della secchezza vaginale nel rapporto di coppia, ha conosciuto una persona con la quale è emotivamente molto coinvolta e solo al pensarla tale disturbo sparisce. E’ normale tutto questo?

    2. Dr. Roberto Gindro

      Sì, può essere normale.

  8. Salve dottore, mi sono accorta di provare dolore e forse si potrebbe trattare già di secchezza vaginale? Ho solo 18 anni e avuto pochi rapporti ma sono bastati per farmi capire che il dolore non è piú legato alla prima volta. Provo una sensazione di bruciore dopo il rapporto e quest ultima volta il bruciore lo ho ancora. Cosa mi consiglia per guarire dall irritazione e facilitare il rapporto?

    1. Dr. Roberto Gindro

      Indispensabile una visita ginecologica, è l’unico modo per capire esattamente la causa e trovare quindi il rimedio più adeguato.

    2. Ok grazie mille

  9. Buona sera.
    Presento da oggi pomeriggio bruciore vaginale con perdite anche di sangue.
    Il bruciore mi è nato subito dopo la minizione, non riesco ad urinare bene a causa appunto di questo bruciore persistente. Sono stata da mio medico curante che mi ha prescritto delle bustine effervescenti da bere.
    Sono sempre stata vittima di questo ” problemino ” ma non è mai arrivato sino a questo punto, mi capita spesso un paio di volte all’anno.
    Domenica ho avuto un rapporto con il mio ragazzo protetto da preservativo ( non so precisamente di che marca ) potrebbe essere un allergia causata da quest’ultimo ? Oppure c’è qualche correlazione con l’alcool ? Le innumerevoli volte nel quale mi è comparso qualche problema alla munizione è sempre stato correlato ai periodi in cui bevevo molta birra, però come ho già ribadito, questa volta è molto più ” doloroso ” in più compare anche sangue. C’è da aggiungere che ultimamente una birra al giorno ne faccio fuori, e in questo ultimo fine settimana ho bevuto molto anche altro oltre la birra. Oppure potrebbe essere correlato a un rapporto non protetto risalente a un anno e mezzo fa ? Nel senso probabile sia qualche malattia sessualmente trasmessi bile? ( le volte che ho sofferto di questo disturbo, risalgono anche a prima di questo presunto rapporto rischioso)

    1. Dr. Roberto Gindro

      1. È passato troppo tempo dal rapporto di domenica perchè possa essere correlato,
      2. mentre appare più plausibile un collegamento con gli alcolici.

      Se capita spesso può essere utile approfondire con un urologo, anche se non credo che possa trattarsi di MST se ci sono lunghi periodi senza sintomi.

  10. Sono appena guarita da un’infezione urinaria e credo di avere la secchezza vaginale, è normale? Come posso risolvere?
    Ho 16 anni..

    1. Dr. Roberto Gindro

      Sì, tutto normale; probabilmente serve solo un po’ di tempo, ma il medico potrà consigliarle geli/creme vaginali con cui accelerare i tempi.