1. Domanda

    Ciao dottore sono un ragazzo di 30 anni eo fatto le gografia e mi è stato diagnosticato un diverticolo al collo vescicale sono andato dal urologo e mi disse di fare esami di qui per questione di tempo nono più fatto ma sono alcuni mesi ma continuo ad avere disturbi cmq volevo dirle visto che sono giovane o un certo pensiero ma di che la malattia stiamo parlando visto che lurologo mi disse che era una malattia di basso rilievo anche se io no ci creduto visto che i diverticoli si sviluppano dopo 40 io neo appena 30 grazie in anticipo

    1. Dr. Roberto Gindro

      Proceda con gli esami suggeriti, è l’unico modo per capire esattamente la situazione.

  2. Domanda

    Ok dico se può darmi un parere solo per rassicurazione se è qualcosa di grave oppure no

    1. Dr. Roberto Gindro

      L’urologo stesso l’aveva rassicurata, quindi affronti con assoluta serenità gli approfondimenti richiesti.

  3. Domanda

    Ma comesi permette un farmacista di fare diagnosi.
    Farò presente questa cosa all’ordine dei medici

    1. Dr. Roberto Gindro

      Gentile Dottore,

      confermo assolutamente, NON sono medico ma farmacista, e per me è essenziale che sia chiaro a chi mi scrive e la ringrazio per averlo rimarcato; non voglio e non posso sostituirmi al curante, sono una figura diversa e come tale mi sforzo di agire, cerco infatti di essere l’interfaccia tra medico e paziente, come terzo angolo nella pharmaceutical care.

      Nel mio piccolo credo di poter offrire una parola di conforto alla mamma spaventata, una spiegazione alla persona anziana che non ha compreso come usare il farmaco prescritto o semplicemente e cortesemente farmi da parte di fronte ad una richiesta che non so soddisfare, indicando però lo specialista più adatto a cui rivolgersi.

      La ringrazio quindi per il suo intervento, qualsiasi critica è sempre ben accetta perchè molto più dei complimenti mi aiuta a crescere professionalmente, nel rispetto del mio e dell’altrui campo di azione.

    2. Domanda

      Quanta boria questo “Medico”… o non ha letto bene o il problema è assai più grave: legge e non capisce…

  4. Domanda

    Salve mia nonna ha 70 anni e ogni tanto gli viene da fare il sangue nelle urine ma nonna ha altri sintomi,oggi sono andata dalla dottoressa e mi ha prescritto oltre l’urino cultura e l’antibatteriogramma anche la ricerca citologia delle cellule neoplastiche mi devo preoccupare se ha solo un sintomo?

    1. Domanda

      Non ha altri sintomi

    2. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, probabilmente si tratta di una infiammazione delle vie urinarie ma visto che a volte ha episodi di ematuria è corretto fare un esame in più per escludere anche patologie più importanti. Saluti

  5. Domanda

    Salve dott. mia zia alcuni anni faà si è sottoposta ad un interventodi asportazione di una neoplasia alla vescica ha effettuato Terapia BCG ma purtroppo ha avuto una nuova neoplasia con conseguente esportazione della sola parte o come in genere si chiama in sito, abbiamo continuato a fare le cure post opertarorie BCG con conseguente esami istologici che avevano dato esito negativo, però è da un po di tempo che mia zia ha delle perdite ematiche contiune e di natura a grumi più scure, abbiamo consultato il medico che ci riferisce che dall’ultima TAC si vede una zone ispessite della vescica all’altezza dell’uretra, mi chiedo come mai gli esami istologici davano esisto negativo e la tac puo evidenziare questo problema? può trattassi di altro , perchè mi dicono che la soluzione è l’asportazione della vescica, grazie

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, dipende da quanto tempo è trascorso tra l’ultimo esame istologico o citologico delle urine e l’ ultima tc. Può essere che la malattia si sia evoluta nel frattempo o che il citologico delle urine abbia dato un esito falsamente positivo. Anche se non è detto che si tratti di una recidiva di neoplasia, deve comunque essere rivalutata dal medico di riferimento per la corretta gestione del caso. Saluti

  6. Domanda

    Oggi mi è stato diagnosticato un polipo alla vescica di 4,8 cm per 2 cm. E’ grave??? Dovrò fare l’intervento ed, eventualmente, in anestesia totale. Ho 72 anni. Grazie per una Sua cortese risosta.

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, può non essere nulla, ma si saprà dopo l’asportazione di cosa si tratta di preciso. In bocca al lupo per l’intervento!

  7. Domanda

    mi e’ stato trovato casualmente un piccolo polipo di 6 mm, dalla ecografia, ma non e’ proprio sicuro, dicono che forse e’ una piega della vescica e mi hanno consigliato la citoscopia, ma so che e’ un esame molto invasivo e con rischi di perforazione ecc, ma e’ proprio necessario o posso ripetere semplicemente un’altra ecografia? mi e’ stato trovato un pochino di sangue nelle urine.

    1. Dr. Roberto Gindro

      Temo che sia necessario.

    2. Domanda

      La ringrazio.Ma quest’esame è veramente invasivo e doloroso come dicono? può darmi qualche informazione in merito? ad esempio sulla durata, ancora grazie.

  8. Domanda

    Buona sera dottore chiedo un parere alla mia mamma di età settantasette le hanno trovato facendo una ecografia all addome totale che nella vescica ci sono dei noduli. In precedenza aveva sentito bruciare quando urinava e il dottore mi ha dato il ciproxin 500mg una alla sera per 15 giorni. Deve fare la uro tac ordinata dall urologo . Chiedo può essere una questione grave? Grazie e buona sera

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Mi pare di capire che non siano calcoli, potrebbero essere polipi, ma serve appunto un esame più approfondito, come la Tc, per visualizzare meglio le lesioni.

  9. Domanda

    Buona sera dottoressa la mia mamma deve fare anche la citoscopia . Chiedo a lei un consiglio queste patologie si possono curare ? Come?

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Mi dispiace , ma senza una diagnosi precisa non è possibile dire se e quale terpia occorre e determinare una prognosi. Saluti

  10. Domanda

    È da tempo che ho dolori al petto è al braccio ho fatto molti esami come scintigrafia total body con nessun risultato poi un’anno fa mi usciva del sangue accompagnato da muco dalle feci ed avevo una infiammazione all’intestino,sto prendendo messavancol senza nessun risultato come mangio devo correre in bagno… Da 4 mesi mi hanno diagnosticato esofagitte di grado b, e faringite cronica.prendo mesopral e gaviacon. Ho fatto anche una tac toracica senza contrasto senza risultati. Ora il mio più grande problema è che da un po’ mi sento sempre stanco nn riesco a tenere un peso allungò tempo in mano,e sopratutto se tengo qualcosa un po’ pesante mi fa male al lato sx del petto. Da un paio di giorni ho dei tremolii alle braccia, la mattina mi sveglio con mal di spalle e nel bacino ma se mi metto in movimento il dolore si allevia. Le ossa fanno molti scricchiolii. Cosa può essere? Cosa mi consigliate di fare? Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro

      Età?