Tutte le domande e le risposte per Reflusso gastroesofageo: cause, sintomi e rimedi
  1. Domanda

    Piu’chiaro di così, grazie dottore:)

  2. Domanda

    Salve dottore sono Sissi vorrei un consiglio io soffro di gastrite e riflusso volevo sapere se pilonex funziona mo succede anche che mangio poco e a volte mi prende fiacca e tremore alle gambe e braccia .

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      E’ un integratore, non è un farmaco che cura l’iperacidità gastrica, quindi gastrite e reflusso, se non ha benefici dovrebbe riparlarne col medico per valutare un cambiamento di terapia.

  3. Domanda

    Salve mi chiamo giada e ho 20 da 4 mesi non riesco a mangiare cibo solido il 27 ottobre ho fatto una ecografia alla tiroidea e non c’è nessun problema invece il 21 novembre ho fatto in endoscopia è risultato che ho l’ernia iatale , esofago regolare non è comparso nulla di strano anzi è andata bene il mio medico mi ha prescritto gaviscon advance che sarebbe una specie di sciroppo siccome ho a volte bruciore all’esofago e mi si forma del catarro in gola e mi impedisce di mangiare anche roba liquida volevo chiedere in quanto tempo passa il problema del catarro e quando potrò tornare a mangiare cibo solido come prima perchè questa situazione mi sta pesando parecchio e non ne posso più

    1. Dr. Roberto Gindro

      Non riesce a mangiare cibo solido nel senso che le causa bruciore e fastidi?

    2. Domanda

      Non mi causa bruciore o fastidio …. Non riesco proprio a mandarlo giù non so come mai ….

    3. Domanda

      È iniziato tutto dalla sera del 26 luglio … Nel pomeriggio avevo mangiato il a focaccia e un pezzo rimase bloccato in gola e feci fatica a mandarlo giù andai al pronto soccorso e mi dissero che avevo una faringite pesante ma non la curai perché non mi diedero nulla …. Sono andata avanti così poi mi sono trasferita e cambiando medico ho iniziato prima con riopan e lansoprazolo poi non vedendo molto risultati il medico ha optato per farmi fare l’ecografia ed è andata bene la tiroide è leggermente gonfia ma passa da sola e non causa problemi di disfagia e poi ho fatto l’endoscopia e non è risultato nulla apparte l’ernia iatale … Da ieri ho iniziato con graviscon advance

    4. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Il fatto che fosse una faringite cronica mal curata può incidere sui tempi di guarigione, se l’endoscopia che ha fatto è effettivamente negativa non c’è di che preoccuparsi, è una sensazione che sparirà nel tempo, con la relativa terapia.

    5. Domanda

      grazie mille …. Spero che passi tutto perché è pesante questa situazione e mi mette agitazione perché è la prima volta che mi capita anche perché ero una che mangiava di tutto e ora nulla o meglio solo liquidi mi butta giù

    6. Dr. Roberto Gindro

      In tutta onestà forse valuterei anche un percorso psicologico se non ci fossero miglioramenti, potrebbe servirle un aiuto a superare quanto successo.

    7. Domanda

      Adesso vedo con questa nuova terapia con gaviscon se non vedrò miglioramenti andrò da uno psicologo ma comunque ci stavo già pensando … Grazie del consiglio

  4. Domanda

    Buongiorno ho 30 anni e da due settimane che ho dolori allo stomaco gonfiore più del solito e di notte mi viene un forte rapina come stessi per soffocare. Da una settimana invece ho crampi allo stomaco e bruciore di notte che mi svegliano dal dolore e sento liquidi che vanno su e giù, fatico a riaddormentarmi. La dottoressa mi ha detto che è gastrite mi ha dato riopam per 5 giorni e dieta leggera. Ad oggi non è migliorata la cosa. Sono un po preoccupata mio nonno ha avuto il tumore allo stomaco e più o meno aveva gli stessi sintomi. Cosa devo fare in attesa di fare una gastriscopia? Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro

      Se è già stata fissata purtroppo non possiamo fare molto di più, perchè i farmaci più efficaci falserebbero l’esito dell’esame.

    2. Domanda

      Mi scusi non ho capito la risposta

    3. Domanda

      Ah ok adesso ho capito. No non è stata fissata ancora volevo farla perché sono preoccupata. Secondo lei è il caso?

    4. Dr. Roberto Gindro

      È un esame invasivo, non lo faccia se non espressamente prescritto.
      Segnali invece l’assenza di risultati al medico.

  5. Domanda

    Salve. È circa un mese che ho episodi di mal di gola che vanno e vengono, associati a volte ad una sensazione di mancanza d’aria e di bruciore ai bronchi. Il medico mi ha diagnosticato reflusso,makattia di cui soffro da tempo e mi ha dato cura con Lucen 40 mg e gaviscon. I sintomi si sono leggermente attenuati, ma dopo 15 gg inuziano a riacuttizzarsi. La mia donanda è: può essere solo reflusso o è consigliabile fare una visita ai polmoni? In tanti anni che soffro di reflusso non sono mai stato cosi. Grazie

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      No, non mi sembra un quadro polmonare, la terapia ha bisogno di tempo per fare effetto; eventualmente sarebbe da considerare una visita gastroenterologica e una gastroscopia.

    2. Domanda

      In passato ho fatto gastroscopia e mi avevano diagnosticato gastrite cronica antrale con evidenti segni di reflusso. Quindi il problema c’è. Questi episodi di mancanza d’aria, mal di gola e sensazione di corpo esteaneo dietro le costole sono in effetti sintomi non proprio nuovi. Solamente che ogni volta tornano più fastidiosi. Seguirò il suo consiglio di sottopormi nuovamente a visite specialistiche se i sintomi non migliorano. La ringrazio.

  6. Domanda

    salve. E una ventina di giorni che mi hanno diagnosticato il reflusso, è incominciato tutta una sera quando mangia un arancino ed ebbi la sensazione di un corpo estraneo alla gola, ormai sono venti giorni che prendi gastrotus ed un alimentazione corretta. non sembra passare, che dovrei fare?

    1. Dr. Roberto Gindro

      Lo segnali al medico, che valuterà se farla insistere o se rivedere la terapia.

  7. Domanda

    È possibile che il reflusso acido porti a dispnea? Perché sento un peso sullo stomaco… poi inizia tachicardia e mancanza di fiato. …poi fiatone… e mi sembra come se mi si chiudesse tutto e mi gira la testa.
    Ho 22 anni …
    Ho sempre anche catarro .
    E soffro in po di ansia

    1. Dr. Roberto Gindro

      L’ansia sicuramente peggiora il tutto, ma qualche sintomo il reflusso lo può spiegare.

  8. Domanda

    Dottore buongiorno. Soffro di reflusso e da anni ormai, su consiglio medico, assumo ogni mattina una compressa di omeoprazolo. La settimana scorsa mi sono imbattuto in un articolo in cui si afferma che i gastroprotettori, se assunti per periodi di tempo prolungati, provocano seri disturbi articolari e l’insorgere della dementia praecox. Cosa c’è di vero in tutto ciò? Grazie

    1. Domanda

      La ringrazio per la cortese risposta che, tuttavia, mi getta nella costernazione. Il problema dell’MRGE è diffusissimo, come dimostra la quantità di interventi qui ospitati. A questo punto credo che sarebbe auspicabile affrontare il tema di possibili ed eventuali rimedi alternativi, o quantomeno di una “terapia farmacologica di supporto” che lenisca gli effetti collaterali suindicati.

    2. Dr. Roberto Gindro

      Quando possibile si sospendono periodicamente, passando o meno a farmaci più leggeri, ma in certi casi purtroppo i sintomi sono debilitanti in assenza di terapia.

      Si valuta comunque caso per caso, anche se le confermo che sono una delle classi di farmaci più prescritte al mondo.

  9. Domanda

    Buon giorno, mi trovo nel settimo mese di gravidanza e da circa una settimana ho iniziato a soffrire di reflusso gastrico, ora nonostante stia curando al massimo l’alimentazione, gli orari dei piccoli pasti e la posizione ne letto, ogni notte (solo a volte anche il giorno) ho dei bruciori veramente molto forti all’esofago e alla gola, tali bruciori chiaramente non mi permettono di riposare neanche un ora ma oltre a ciò stanno divenendo molto difficili da sopportare proprio per l’entità del bruciore che è molto molto forte, credo che sia a questo punto necessario ricorrere a l’utilizzo di farmaci per placare il disturbo.
    Attendo Vs consigli

    1. Dr. Roberto Gindro

      Mi dispiace, ma non posso consigliare farmaci e le raccomando di non assumere NULLA senza l’espresso avallo del ginecologo.

  10. Domanda

    Salve dottore… vi racconto brevemente il mio problema. Mi hanno detto di avere il reflusso gastroesofageo da una visita per sintomi evidenti.. non è questo il problema… appena ho avvertito i primi sintomi dolori al petto e dolori di stomaco sono corso in ospedale dove mi hanno fatto un Ecg e non mi hanno trovato niente. Ho fatto anche un Ecg dal mio cardiologo ed era tutto nella norma.. ora mentre faccio sforzi comincia ad aumentare il battito e cominciano i dolori di stomaco e di petto, ma forse saranno legati al reflusso. La mia preoccupazione è che da circa due giorni sento che il cuore salta dei battiti e questo mi mette molto paura? Lei che ne dice di questi dolori e di questi battiti che saltano più volte? Devo fare accertamenti? Già fatto ecg e l’anno scorso ecografia.

    1. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Il reflusso può essere associato ad un’ernia jatale, che provoca caratteristicamente sintomi cardiologici come quelli che descrive, extrasistoli in particolare, per cui la causa possibile è quella; con la relativa terapia la situazione dovrebbe migliorare notevolmente, ma ci vuole un pò di tempo.

    2. Domanda

      Buonasera espongo il mio problema sono circa 4 gg che ho una tosse secca fastidiosissima e continua tanto da vomitare. Mi viene circa 2 volte l anno ma questa volta è stata molto forte tanto da nom respirare. un Po di tempo fa parlai con l otorino e mi disse che avevo nel momento to in cui mi visitò il reflusso esofageo e mi consigliò di fare una gastroscopia … nel frattempo che cosa posso prendere ?? Accetto i suoi consigli
      Elena 76

    3. Dr. Roberto Gindro

      Mi dispiace, ma non possiamo prescrivere farmaci.

    4. Domanda

      Quindi secondo lei dottoressa il mio problema che sento i battiti saltare e legato al reflusso e non al cuore giusto?

    5. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, da quanto ha raccontato sembrerebbe di si. saluti