Tutte le domande e le risposte per Fascite plantare: sintomi, cause, rimedi e cura
  1. Salve dottore… Qualche giorno fa sono stata dal mio massaggiatore … M’ha detto che ho la fasciate plantare… Ma non ho dolore sotto al piede ma alla caviglia che si estende fino al ginocchio…. Di solito vado a camminare per un ora ma ho sospeso … Ho cominciato a mattere del ghiaccio e come pomata uso l’arnica … Vorrei riprendere a camminare dato che fa bene alla salute Ma il dolore che provo è indecifrabile… Cosa mi consiglia ????

    1. Dr. Roberto Gindro

      Visita ortopedica.

  2. Salve dottore, sono due settimane che mi è uscito un piccolo rigonfiamento (come una pallina) sotto la pianta del piede sinistro. più o meno a 4/5 cm sotto l’arcata delle dita del piede (appena sotto la piega del piede quando ci si mette sulle punte) e da qualche giorno a questa parte se faccio pressione mi fa male. Cosa può essere?
    Grazie mille 🙂

    1. Dr. Roberto Gindro

      Ci sono stati traumi?

    2. No, nessun trauma, è venuto fuori dalla sera alla mattina!

    3. Dr. Roberto Gindro

      Potrebbe essere un nodulo od una cisti, raccomando una visita medica.

  3. Buonasera dottore le vorrei chiedere una cosa mio figlio di 12anni oggi pomeriggio ha accusato un dolore al piede mo le spiego più o meno dove proprio laterale dove abbiamo l incavo piede destro inizialmente diceva che era tipo crampi ma poi il dolore non è andato via anche quando cammina aumenta e quando è Fermo non passa secondo lei cosa può essere sono molto preoccupata a lui gioca a calcio mi a detto che questo dolore già gli è venuto un po di tempo fa ma che poi è passato ma ora non passa cosa potrebbe essere dottore grazie

    1. Dr. Roberto Gindro

      Ha subito un trauma?

    2. No dottore niente ho dato mezza tachipirina da 1000 e il dolore si è calmato

    3. Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo in questi casi è solo attraverso la visita che è possibile pervenire ad una diagnosi.

  4. Dottore sono stata dalla pediatra e ha visitato il bambino Non ha riscontrato niente mi ha dato x tre giorni tachipirina mattina e sarà e se il dolore al piede è forte di fare radiografia a dire la verità io già l’ho fatta fare oggi devo ritirare l’esito

    1. Dr. Roberto Gindro

      Ottimo, mi tenga al corrente.

    2. Dottore ho ritirato la radiografia l’esito è non apprezzabili alterazioni strutturali a carico delle componenti ossee in esame. Normali i rapporti articolari.

    3. Dr. Roberto Gindro

      Sembra tutto OK dal punto di vista delle ossa.

  5. Buonasera dottore.. Ho 21 anni e soffro spesso di dolori alle mani e braccia ( una volta ho tenuto un bambino in braccio x un’oretta e ho avuto dolori fortissimi x tutto il giorno e il giorno seguente) , parte alta della schiena tra le scapole tanto da non riuscire ad alzare le braccia quando lavoro e zona bassa della schiena verso l’anca.. Tutto questo va e viene ormai da due anni.. E da circa due settimane quando mi alzo al mattino ho un dolore così forte ai talloni che faccio fatica a camminare x tutta la mattinata.. Ha un’idea di quale o quali problemi possano causare questi dolori? Grazie cordiali saluti

    1. Dr. Roberto Gindro

      Visita reumatologica.

  6. Buonasera, ho una domanda annessa alla pianta del piede ma piuttosto diversa. Premetto che ho il terrore delle siringhe: passando col buio in un pezzo di terra alberato e con erba relativamente alta mi è venuto il dubbio di una siringa lasciata. Non ho sentito particolari dolori, ma arrivando a casa controllo la pianta del piede per sicurezza. Nel piede sinistro trovo come un “puntino”, alle volte più simile a una bolla, altre a un piccolissimo “cratere” con un rigonfiamento di pelle (tipo bolla appunto) attorno. Non capisco se è la puntura di una siringa e la cosa mi fa abbastanza preoccupare. Nell’eventualità, avrei dovuto sentire molto dolore oppure perdere qualche goccia di sangue? Perché il puntino sul piede non è arrossato, ne ho perso (credo) del sangue. Grazie e scusi per la domanda un po’ fuori tema.

    1. Dr. Roberto Gindro

      Stia sereno…

  7. Età 75 anni
    Una decina di anni fa ho calzato per qualche anno dei mocassini un pò larghi. Dovendo fare quotidianamente un lungo tratto di strada in discesa riscontravo la sensazione di perdere le scarpe!
    Per far fronte a ciò ritraevo le dita per creare una maggiore superficie di contatto tra piede e scarpa.
    Col passar del tempo ho riscontrato un senso fastidio lungo tutta l’arcata dei piedi in quella zona dove c’è l’attaccatura delle dita .
    Fastidio che che sta irradiandosi in direzione di ciascun dito provocando una specie di formicolio che avverto in fase di articolazione delle dita in fase di estensione e di richiamo. Se infatti sono in quiete non sento nulla.
    Di cosa si tratta? dato che vedo sempre trattare di fastidi che hanno come epicentro il tallone o l’arcata plantare sarei curioso di sapere a chi rivolgermi.
    Applicando delle vibrazioni con luce calda provo un momentaneo sollievo ma nelle successive 24 ore siamo punto e a capo !
    Grazie

    1. Dr. Roberto Gindro

      Quando è comparso il disturbo?

    2. Da circa 4 anni

    3. Dr. Roberto Gindro

      Ritengo improbabile che sia un problema legato a quanto accaduto 6 anni prima; come primo passo sentirei il medico curante, che valuterà se inviarla a un ortopedico.

      Onestamente non mi sento di fare ipotesi, mi dispiace.

    4. In aggiunta posso dire che i piedi non presentano alcun gonfiore è soltanto che quando cammino sento un senso di formicolio paragonabile a quando si “addormenta” una parte del nostro corpo perchè tenuto a lungo in una certa posizione.
      Il fenomeno è più spinto al piede sinistro.
      Grazie per la rapidità della precedente risposta

    5. Dr. Roberto Gindro

      Soffre di diabete?

    6. No , Glicemia 98; HDL 49; LDL 105

    7. Per chiudere vorrei prospettare una mia ipotesi: poichè in casa uso da sempre zoccoli di legno dott Scholl non può essere che nel camminare con tali zoccoli io non aggravi la situazione poichè per per poter camminare istintivamente si è portati a stringere le dita ?
      La saluto e ringrazio

    8. Dr. Roberto Gindro

      Possibile, ma non ne sono troppo convinto; provi a sospenderne l’uso per qualche tempo e vedere come va, ma sentirei comunque il parere del medico.

  8. Buongiorno. Da marzo 2015 ho male nel tallone. Ho fatto visite ortopedico. Ho fatto onde d urto. Ho preso antinfiammatori. Ho fatto radio grafia. Ho fatto anche plantare.su la mia misura perché mi hanno detto ho piedi curve. E niente di risultati. Alla fine ho fatto la risonanza. Che ho fascite plantare. Però ho il male ancora soprattutto tutto al lavoro perché indosso scarpe antifortunistica .ma il dolore ho tanto cosa mi consigliate per favore e grazie

    1. Dr. Roberto Gindro

      Quando l’ultima visita dall’ortopedico?

    2. Mi chiamo Alberto sono diabetico ho 63 anni 5giorni fa sono stato operato alla cistefelia starei pure bene una mattina mi sono alzato che mi faceva male il piede sinistro sotto l’arcata tra dita e tallone non riesco ad appoggiarlo a terra .

      La ringrazio anticipatamente

    3. Dr. Roberto Gindro

      Il dolore è comparso prima o dopo l’intervento?

  9. Va bene il Lasonil gel per curare una possibile fascite plantare?

    1. Dr. Roberto Gindro

      Male non fa, ma potrebbe non essere sufficiente; se c’è questo dubbio raccomando una visita ortopedica.

  10. Può verificarsi in una ballerina? Faccio danza classica da un paio di anni e mi ritrovo abbastanza fedelmente nei sintomi da lei descritti.

    1. Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo sì; non aspetti oltre e si rivolga a un medico per impostare da subito una terapia che le permetta di risolvere.