Tutte le domande e le risposte per Gastroscopia: preparazione, sedazione, trans-nasale
  1. Domanda

    Buongiorno Dottore. Sono terrorizzato dalla gastroscopia tradizionale e vorrei eseguire la gastroscopia nasale. Sa dirmi se conosce un centro in sardegna? Su questo portale xxxxxxxxxxxxxx ci sono molti centri, ma sardegna nulla. Grazie anticipatamente

    1. Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo non ne conosco, mi dispiace.

    2. Domanda

      Grazie comunque. Il più vicino per me sarebbe a Palermo

  2. Domanda

    Buonasera dottore.
    Dopodomani ho la gastroscopia con sedazione cosciente,pensa che avro’ meno fastidi di una “tradizionale”?

    1. Dr. Roberto Gindro

      Sicuramente.

    2. Domanda

      La ringrazio.

  3. Domanda

    Sto per fare una gastroscopia tradizionale sono molto in ansia posso mangiare dopo averla fatta ? Mi sentirò la sensazione di non respirare dopo averla fatta ?

  4. Dr. Roberto Gindro

    1. Se durante l’esame non si sono verificate complicazioni, si può tornare subito alla vita normale e già dopo 20-30 minuti si può mangiare qualcosa, prediligendo cibi freddi o a temperatura ambiente. (Fonte: http://www.airc.it/esami-medici/gastroscopia.asp).
    2. No, andrà tutto benissimo (è solo un po’ fastidiosa).

    1. Domanda

      Salve dotte ho fatto la gastroscopia più o meno alle 14.20/30 con sedativo. Loro mi hanno detto che posso mangiare ma cosa? Io mi sento ancora il tuo in gola e dolore all’esofago e pancia che si irradia nel retro sternale é tutto normale?

    2. Dr. Roberto Gindro

      Sì, il fastidio è normale.
      Può mangiare qualcosa, prediligendo cibi freddi o a temperatura ambiente.

    3. Domanda

      Ho come la sensazione di avere la lingua dolorante addormentata e come se l’acqua che bevo facesse fatica a scendere e si ferma nell’esofago forse per l’aria che ho dentro… ??

    4. Dr. Roberto Gindro

      Penso più all’irritazione delle mucose.

    5. Domanda

      Grazie dottore.
      Il mio medico mi ha dato rinopan gel anche oggi faccio fatica come se quando deglutisco e il cibo scende mi brucia tipo zona gola e petto e fa male.
      Mi hanno irritato così tanto? Passerà vero?
      Ho fame ma faccio fatica

    6. Dr. Roberto Gindro

      Passerà di sicuro.

  5. Domanda

    Dovrò fare gastroscopia oggi alle 17:30. Ho fatto una leggerissima colazione e ora rispetterò il digiuno di 8 ore. Mi chiedo: posso bere acqua durante queste 8 ore? Grazie.

  6. Domanda

    Un giorno dottore tra qualche giorno ho esame di gastroscopia tradizionale vorrei sapere prima della gastroscopia ti fanno un elettrocardiogramma ??? O pure no perché 2 anni fa quando lo fatta non mi avevano fatto niente mi hanno messo sul lettino e hanno proceduto con la gastroscopia. … e un altra cosa io ho l esame la mattina alle 11 devo stare digiuno x 8 e 12 ore però volevo chiedere fino a che ora posso bere acqua perché non ricordo la ultima volta che ho fatto grazie mille

    1. Dr. Roberto Gindro

      1. No, non credo che venga fatto di routine.
      2. Nel caso della gastroscopia il digiuno vale allo stesso modo anche per l’acqua.

    2. Domanda

      Grazie mille dottore

    3. Domanda

      Buona sera dottore ho fatto la gastroscopia il referto e questo
      ESOFAGO giunzione GE a 44 cm dall ADS beante linea Z a 41 cm di aspetto lievemente sfrangiato con evidenza in un punto di un millimetrica erosione mucosa ( esofageo di grado A sec l a )
      STOMACO lago mucosa misto a bile al fondo in retrovisore segno della campana come da ernia iatale da scivolamento al corpo ed entro lieve e diffuso eritema mucoso ( biopsie al corpo ed antro ) piloro regolare
      DUODENO bulbo regolare nulla a carico della mucosa bulbare e della ll porzione duodenale esplorata
      CONCLUSIONE ernia iatale da scivolamento esofagite di grado A secondo L.A gastropatia in attesa di definizione istologico. …. lo so che devo aspettare l esame e quello che mi dice il mio dottore però volevo sapere secondo voi è una cosa preoccupante o pure no … grazie mille

    4. Dr. Roberto Gindro

      Probabilmente no, non sarà preoccupante, al limite un po’ antipatica da curare (le chiederanno di fare qualche rinuncia a tavola).

    5. Domanda

      Grazie dottore ultima.cosa perché hanno fatto biopsia ?? Cioè esame istologico? ?

    6. Dr. Roberto Gindro

      Per verificare malattie che con la sola visione non potrebbero emergere, se presenti.

  7. Domanda

    Buonasera dottore, avendo effettuato gastroscopia alle 15.30 dopo quante ore posso cominciare a mangiare? Infine, avendo dolore sicuramente dovuto a prelievo per biopsia, quale farmaco posso assumere x alleviare lo stesso Plasil?

    1. Dr. Roberto Gindro

      1. Se durante l’esame non si sono verificate complicazioni, si può tornare subito alla vita normale e già dopo 20-30 minuti si può mangiare qualcosa, prediligendo cibi freddi o a temperatura ambiente. (Fonte: http://www.airc.it/esami-medici/gastroscopia.asp)
      2. Plasil è un antinausea, quindi temo che farebbe poco; purtroppo non posso consigliare farmaci, mi dispiace.

    2. Domanda

      D accordo. Grazie. Buonasera.

  8. Domanda

    Ho eseguito la gastroscopia il 9 agosto e, a distanza di giorni, ho un problema di dolore alla “bocca dello stomaco” che prima dell’esecuzione dell’esame non avvertivo. È un dolore discontinuo che si attenua se bevo tanta acqua o se mangio. Nel corso della gastroscopia ho vomitato e mi sono mossa moltissimo a causa dei conati. Esame durato 3 minuti in totale (da ingresso sonda a uscita sonda, compresi prelievi di mucosa da analizzare). Possibile che mi sia stato procurato qualche danno? Il mal di stomaco era l’unica cosa che prima della gastroscopia non avevo… grazie, Claudia

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve, ma come mai ha fatto la gastroscopia se non aveva disturbi allo stomaco? I sintomi descritti fanno pensare a un quadro di gastrite, di ernia iatale o di reflusso per cui è utile parlarne con il medico per fare una terapia in attesa del risultato della gastroscopia. Non credo che l’esame abbia provocato danni in quanto se ne sarebbero accorti subito vedendolo attraverso la sonda.Saluti

    2. Domanda

      Grazie per la celere risposta. Il medico di base mi ha prescritto la gastroscopia perché mi è capitato spesso di avere bruciore, difficoltà digestive e risalita di succhi gastrici a stomaco vuoto. Il fatto è che ora il quadro generale è peggiorato perché ho questo forte mal di stomaco che scompare mangiando o bevendo acqua (tanta acqua). Non mi era mai capitato prima: per il dolore mu sveglio ogni notte dal giorno della gastroscopia. Sto assumendo omeprazolo da 20 due volte al giorno su consiglio del medico (esito gastroscopia: ernia iatale 3 cm, esofagite A secondo L. A. e gastrite). Aspetto esito esame istologico. Grazie, Claudia

    3. Dr. Roberto Gindro

      Da quanti giorni assume l’omeprazolo?

    4. Domanda

      Assumo omeprazolo da 4 giorni. Due compresse da 20 mg, una di mattina e una di sera. Mi consigliate qualcosa? Visita dal gastroenterologo? Grazie, Claudia

    5. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Buonasera, intanto è troppo presto per aspettarsi miglioramenti dalla terapia, che farà effetto dopo una decina di giorni o poco più, in quanto il farmaco ha effetto cumulativo, cioè serve un discreto accumulo per notare miglioramenti; in caso di persistenza potrebbe essere necessario aumentarne la dose, ma ancora non è il caso di valutarlo. Saluti.

    6. Domanda

      Gentile dottoressa continuo la cura e stiamo a vedere. Grazie a tutti per le delucidazioni che hanno contribuito non poco a tranquillizzarmi circa l’eventualità di un problema causato, o semplicemente accentuato, dalle modalità di esecuzione della gastroscopia. Chi ha eseguito l’esame si è dimostrata persona poco seria, perché ero l’ultima della mattina (ore 13:00) e la gastro è stata eseguita senza alcun tipo di sedazione… ne sono più che certa. Dubito che la dottoressa avrebbe sottratto altro tempo al suo pranzo per un paziente. Claudia

  9. Domanda

    Buonasera..mi è stata prescritta una gastroscopia per prevenzione visto che mio padre è affetto da un tumore allesofago..ho paura…e penso che sia esagerato fare questo esame…lei cosa ne pensa? ..grazie per la risposta
    !

    1. Dr. Roberto Gindro

      In questi casi la famigliarità può giocare un ruolo significativo; non ci aspettiamo sorprese, ma meglio verificare.

  10. Domanda

    Buongiorno
    Oggi alle 15 ho la mia prima gastro e sono terrorizzata.
    Dove sono io non fanno la sedazione profonda ma solo un po di valium,secondo lei per una persona come me che soffre di attacchi di panico,ansia e non riesce a farsi vedere la gola nemmeno dal medico, e fattibile solo col valium?grazie

    1. Dr. Roberto Gindro

      Probabilmente sì, sarà sufficiente.

      Mi tenga al corrente.

    2. Domanda

      La ringrazio..mamma che fifa speriamo sia veloce e indolore e che il panico non prenda il sopravvento 😉

    3. Domanda

      Fatta.
      Esame tollerabilissimo, un po fastidioso ma avevo tanta paura per niente.
      Adesso aspetto esito biopsia.
      Grazie mille
      (Ps:mi hanno fatto mangiare subito va bene?ed e normale che ho crampetti?grazie)

    4. Dr. Roberto Gindro

      1. Grazie mille per il feedback, anche a nome dei lettori.
      2. Sì, tutto normale (sia mangiare subito che i piccoli crampetti).

    5. Domanda

      Domando un ultima cosa
      La gastro e negativa ma hanno eseguito la biopsia…. io ho sempre acido e reflusso si potrebbe vedere da li?grazieee ancora

    6. Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      No, non dalla biopsia; si sarebbe visto “in diretta” alla gastroscopia, e dovrebbero averlo riportato nel referto in caso.

    7. Domanda

      Capito!grazie
      Ma allora dalla biopsia cosa si vede?
      Mi par strano perché brucia tanto ma e neg.
      Grazie mille
      Ps: ho la colite e i calcoli che sia quello?grazie molto

    8. Dr. Roberto Gindro

      1. Dalla biopsia si verificherà per esempio l’eventuale presenza di celiachia, helicobacter, …
      2. La colite in genere dà sintomi diversi e i calcoli tendenzialmente anche.

    9. Domanda

      La ringrazio.
      In referto parlano di istologia antrale e non capivo cosa fosse
      Grazie ancora

    10. Dr. Roberto Gindro

      Il termine “antrale” indica solo dove è avvenuto il prelievo di tessuto.